Regalità

REGALITA

Caffettiere regali, acquerello di Gulliveriana/MVC


Un bel mattino, presso un popolo dolcissimo, un uomo e una donna superbi gridavano sulla pubblica piazza: «Amici miei, voglio ch’ella sia regina!» e «Io voglio essere regina!». Ella rideva e tremava. Egli parlava agli amici di rivelazione, di prova superata. Cadevano in deliquio l’uno contro l’altra.
In realtà, furono re per un mattino in cui le tappezzerie color carminio si rivelarono sulle case, e per tutto il pomeriggio, in cui avanzarono dal lato dei giardini di palme.

Arthur Rimbaud