8 thoughts on “Saluti da una torretta…

  1. Per 2 volte sono stato in Sardegna e per 2 volte mi sono ritrovato al suo cospetto.

    La prima volta, nuotandole vicino, ho avvertito la presenza di una corrente marina fuori dal normale. Rischiando di sparire in mare aperto, compresi che la torre rappresentava, per me, il confine della realtà. Il mio mondo è piccolo. Oltre lei, invece, c’era un infinito mare.

    La seconda volta, un vento forte e minaccioso mi spingeva verso di lei. Non ricordo di aver visto mai, in vita, un vento simile. Ero sicuro che, lasciandomi andare, avrei potuto varcare quel confine.

    Forse un mondo di favole mi avrebbe accolto.

    Non ho mai ceduto comunque al suo richiamo. Non conosco la favola che si cela dietro la torre. Ma conosco, e conosco bene, la sua tentazione.

    Chiusa nel quadro la torre non mi fa più paura. Ed ogni volta che la guardo posso sognare il suo richiamo.

  2. Non sono mai stato a Stintino anche se questo centro balneare sardo è noto in tutto il mondo come una perla del mediterraneo. Il tuo disegno, insieme all’attrazione fatale provata dall’amico Massimo (“il mio regno”), fanno aumentare in me la mia voglia di venirci il più presto possibile. Ciao a tutti. Balans

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>