La forza della speranza

La forza della speranza

fonte foto: Repubblica

Siamo tutti uguali e liberi ed abbiamo tutti lo stesso diritto a raggiungere la felicità”

   “Questa la nostra avventura, da oggi ci dobbiamo rialzare e ricominciare il lavoro per ricostruire questo Paese”.

Barack Obama

Avremo anche noi un Obama che ci darà questa forza?

5 thoughts on “La forza della speranza

  1. L’enfasi delle frasi da te citate non mi sorprende particolarmente, specie in USA dove certe manifestazioni sono sempre mooolto “romanzate” (diciamo così), come prese da un film.

    Di base è sicuramente una “svolta”, ma prima di partecipare a questa “Obama-Mania” di massa voglio vedere i fatti.

  2. Che dica che mi stà simpatico e non solo, sarebbe fuori luogo, però le aspettative nei suoi riguardi credo saranno disattese, perchè non muta la classe sociale al potere. Cari saluti.

  3. Grande discorso, mi ha trasmesso la sensazione di essere uno di un’altra generazione politica, uno che ragiona come noi, uno che ha capito che qualcosa deve cambiare e che lui è l’uomo del destino… . Spero tanto che questo possa veramente accadere, le prime mosse sono in questa direzione. Purtroppo gli USA, quando tocchi poteri forti, ci hanno sempre riservato brutte sorprese… speriamo in bene. Balans

  4. si,ce l’abbiamo Veltroni

    Visto le posizioni imperialiste sul venezuela e sulla palestina-quest’ultima condita dalle solite azioni umanitarie che servono solo ad indebolire uno stato e metterlo sotto la direzione delle potenze occidentali-Obama è il solito presidente americano,chiaramente qualsiasi persona dopo bush risulta simpatica e geniale.

  5. Faustonet La sua elezione è già una svolta e un segno di speranza. I suoi obiettivi sono al momento diversi da quelle del predecessore sia per quanto riguarda la politica interna che quella estera. Ma, giustamente, come dici tu attendiamo i fatti.

    Sar Anche a me è molto simpatico (dopo Bush penso non sia difficile esserlo)e mi auguro che non deluda il suo elettorato. Nonostante ciò temo anche io che alcune aspettative verranno disattese.

    cari saluti anche a te

    Balans Già speriamo bene. D’altronde la guerra in Vietnam è scoppiata con Kennedy presidente, anche se lui non era d’accordo…

    Però da poco ho sentito in rete che, appena Obama ha giurato, ha ordinato di invadere il Pakistan. Anche lui non era d’accordo? Guarda questo link

    http://www.timesonline.co.uk/tol/news/world/us_and_americas/article5575883.ece

    Viga :) dai fra poco avremo Bersani o Soru (forza Soru!)

    é vero, con Chavez non si è mostrato particolarmente tenero soprattutto riguardo il suo sostegno ai guerriglieri colombiani delle Farc. Ma, d’altronde lo stesso Chavez aveva già avvertito che i rapporti tra il Venezuela e gli Stati Uniti non sarebbero migliorati con Obama. Quanto ai Palestinesi, probabilmente la loro situazione non migliorerà. Però c’è da evidenziare il fatto che, riguardo il Medio Oriente, Obama ha dichiarato di volere risolvere la questione siriana e quella iraniana attraverso vie diplomatiche. Ha inoltre annunciato il ritiro delle truppe dall’Iraq e ha parlato di una nuova politica in Afghanistan. E molte di queste concessioni non saranno certamente favorevoli a Israele. Mi pare un segno di discontinuità con la politica estera di Bush.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>