Sassari: Incontri su parola e musica

Nel 2010, l'associazione "Materia grigia" compie vent'anni di attività culturale dedicata ai linguaggi del teatro, della musica e della letteratura. Per l'occasione, l'associazione sta quindi realizzando, con la collaborazione della Compagnia Teatro "La Botte e il Cilindro" e della Libreria Internazionale "Koiné" di Sassari, un laboratorio di animazione teatrale con gli studenti dell'Università degli Studi di Sassari, incentrato sulla figura e sull'arte di Luigi Tenco. E proprio il cantautore scomparso diceva: «Le parole, le parole, soltanto le parole bastano per fare una canzone che sia veramente vera, giusta, moderna. Non c'è bisogno di altro…».

Ad inaugurare la rassegna, venerdì 29 gennaio, alle ore 20, al "Teatro Il Ferroviario" di Sassari, saranno la pittrice Maria Vittoria Conconi ed il baritono algherese Paolo Zicconi, che parleranno degli "Immaginari visivi e musicali di Tenco". A seguire, lunedì 15 febbraio, Renzo Zannardi, studioso ed estimatore dell'opera di Tenco, tratterà il tema "Il sax ribelle". Sarà quindi Mario Dentone, biografo di Tenco, venerdì 12 marzo, a raccontare il cantante con un intervento dal titolo "La prigione di vetro". Ospiti della rassegna saranno anche Gianni Mura, Erri De Luca, Paolo Fresu e Ada Montellanico.

Il progetto, che parte da Tenco per andare alla ricerca di un linguaggio diverso, ma coerente con la sua poetica, intende ricercare e realizzare una sintesi di emozioni e sensazioni, derivanti da un immaginario comune evocato tanto dalla musica, quanto dalla parole. In questo ambito, nasce l'idea di coinvolgere nel ciclo di incontri: scrittori, musicisti, poeti, intellettuali per sentir raccontare impressioni, esperienze, idee sul rapporto tra la musica e le parole, mettendo a confronto punti di vista diversi su un argomento comune. Si vuole, in sostanza, proporre l'incontro di immaginari e linguaggi diversi tra loro, ma affini, intrecciandoli in un'esperienza di laboratorio sperimentale, animato dalla partecipazione degli studenti dell'Università degli studi di Sassari.